venerdì 1 giugno 2012

Il fiore selvatico



Nasce dove la luna appare

il selvaggio fiore,

nasce per chi si ama .

Lo colsi senza dir parola

abbracciati stretti

te lo misi tra i capelli.

Adesso cosa serve ricordare …

Se non fu amore,

se una pietra resta pietra?

Era solo un fiore di campo

il fiore d’ogni tempo ,

non cambia la vita ai sordi.

Nelle avversità danno prova

i veri sentimenti ,

nel cuore palpitante gli assensi.

Tu hai la capacità di amare

ti rendi preziosa e sbagli ogni cosa,

ascolti voci di gente insana .

Il fiore selvatico c’è ancora …

fu testimone dei nostri baci,

è lì tra le foglie e resta solo.

Poetanarratore .

Nessun commento:

Posta un commento